Green Fever asd nasce da un’idea di 4 professionisti provenienti da mondo dello sport giovanile, 4 genitori che hanno tradotto un’esperienza pluriennale nel campo dell’educazione sportiva e dell’animazione nel loro lavoro.

daniel cavinato

DANIEL CAVINATO

Un’infanzia ed un’adolescenza vissute con un pallone sempre in mano o tra i piedi, quindi l’inevitabile passaggio in panchina, ad allenare  – prima nel volley, poi nel calcio:  Daniel è da sempre dentro allo sport, vicino ai suoi più  giovani protagonisti.

Laureatosi in Scienze politiche, ha dedicato una quindicina d’anni alla televisione nazionale  – come autore, regista e produttore esecutivo – prima di tornare ad occuparsi a tempo pieno di educazione sportiva (oltre che di quella dei suoi due eredi, Otto e Olmo).

Ha avuto la fortuna di incontrare ed intervistare alcuni tra i più grandi personaggi dello sport e del giornalismo nazionale ed Internazionale, ai quali ammette candidamente di aver cercato di rubare tutto quello che ha potuto!

Green Fever è il Progetto sociale e sportivo nel quale si è gettato a capofitto – assieme ad Alessandra, Marco e Samuele.

alessandra conte

ALESSANDRA CONTE

Alessandra è il nostro Avvocato, quindi attenti a voi…perché ve lo scateniamo contro!
Scherzi a parte, Alessandra, oltre ad essere un avvocato civilista e ad aver operato per imprese e cooperative, anche nella gestione delle risorse umane, da anni si occupa di volontariato e di giovani, in ambito sociale e sportivo.

Mamma di Carlo e di Maria Luce, oramai già grandi, dedica buona parte del suo tempo agli altri – appassionata di socialità e di aggregazione, di sport e di integrazione, con una spiccata predilezione per i diritti dei più deboli.
Negli ultimi tempi la si può vedere anche a bordo campo durante una partita di calcio giovanile, perché di stare dietro ad una scrivania proprio non ne vuol sapere.
Green Fever è per Alessandra una nuova, grande opportunità per aiutare i giovani, e non solo, a muoversi, a stare insieme, a stare ben

samuele de benetti

SAMUELE DE BENETTI

L’incrocio perfetto tra un giocatore di pallavolo ed un esperto di economia – alto, forte, affidabile e preciso: in sintesi, Samuele.
Dopo aver giocato a volley ad alti livelli – una carriera nel Silvolley di Trebaseleghe, in serie B – Samuele ha pensato bene di scalare un po’ di posizioni internamente alla società sportiva nella quale ha sempre militato:
da giocatore è diventato capitano, poi capitano-allenatore, quindi presidente.
Mentre tutto ciò accadeva, Samuele ha studiato e si è laureato in economia e commercio.
La passione per lo sport giovanile è andata crescendo negli anni e Trebaseleghe si è gradualmente trasformata in un’oasi felice, soprattutto grazie ai centri estivi che Samuele anno dopo anno ha saputo sviluppare, rendendoli uno spazio-luogo educativo e ricreativo a misura di bambini e ragazzi.
La sfida di Samuele è oggi quella di far crescere Green Fever, dando vita a nuovi ed entusiasmanti progetti etici, educativi e sportivi.

marco-favero

MARCO FAVERO

Alzi la mano chi negli ultimi 10 anni ha frequentato un campo di calcio giovanile o un camp estivo a Padova e Provincia e non si è mai imbattuto in Marco Favero? Anzi, alzi la mano chi non ha mai partecipato ad un gioco organizzato e messo in scena dal nostro Marco?
Tecnico Uefa C e B di calcio, nelle ultime stagioni responsabile provinciale dell’Attività di Base per il  Settore Giovanile Scolastico della FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio).
Dal 2012 responsabile dell’Attività di Base della Vigontina San Paolo – società sportiva dilettantistica molto importante a Padova e provincia.
Dal 2008 anima anche i sassi…per conto di importanti associazioni sportive, nell’ambito di attività ed eventi educativi, sportivi e ricreativi – invernali ed estivi – di ogni genere e natura.
Ora Marco muove e e si muove, inventa e crea, anima e ‘fa casino’ con Noi di Green Fever!